Menu

PRK chirurgia refrattiva

12. Januar 2017 - Sanità
PRK chirurgia refrattiva

La chirurgia refrattiva , conosciuta anche con l’acronimo PKR (chirurgia refrattiva) è una procedura chirurgica che utilizza il laser per il trattamento di difetti dell’occhio di refrazione, come la miopia e ipermetropia. 1 Attualmente (2010) altre tecniche che utilizzano laser, come richiesto LASIK è il più comunemente utilizzato per questo scopo.

PRK, Tecniche laser, Chirurgia refrattiva – DrFabioLongo.com

www.drfabiolongo.com/it-ww/chirurgia-tecniche-laser-prk.aspx

La PRK (PhotoRefractive Keratectomy o fotocheratotomia refrattiva) è da circa vent’anni una delle tecniche di chirurgia laser-refrattiva più efficaci per la …

PRK – PRK laser – operazione laser occhi – Angelo Appiotti

www.appiotti.it › Chirurgia refrattiva

La tecnica di chirurgia refrattiva PRK (Photo – Refractive Keratectomy) prevede l‘utilizzo del laser ad eccimeri per asportare microscopiche frazioni di tessuto …

Lasik o PRK | Miopia Laser

www.miopialaser.org/trattamento-laser-miopia-2/

A proposito di scelte su quale tipo di intervento PRK o Lasik praticare al paziente, nel corso di uno degli ultimi congressi che trattava di chirurgia refrattiva, …

Descrizione 

È difficile ora sapere quando utilizzare altre tecniche come LASIK è diffusa, la cheratectomia fotorefrattiva o procedura PKR era la chirurgia refrattiva più comune e con il 95% di efficacia fino a pochi anni fa.

Anche se entrambe le procedure sono conosciuti come „chirurgia dell’occhio del laser“ , ognuno è un po ‚diverso in termini di vantaggi e svantaggi. Con LASIK pazienti hanno meno disagio e ottenere una buona visione più veloce, mentre per PRK è graduale miglioramento per un periodo variabile che può variare da un paio di giorni a diversi mesi. Tuttavia esso è importante notare che molti chirurghi preferiscono PRK pazienti con cornee sottili. 2 3 4

La tecnica PRK è stato inventato l‘ inizi degli anni ’80. Nel 1995 è stato approvato con la tecnica del laser come sicuro dalla FDA per correggere i problemi di miopia, astigmatismo e ipermetropia, anche se la procedura è praticata in altri paesi per anni. Infatti, molti americani praticato chirurgia in Canada prima che fosse disponibile negli Stati Uniti.
PRK viene eseguita con un laser ad eccimeri, che utilizza un fascio di luce ultravioletta fredda per rimuovere con precisione (il „ablazione“) molto piccoli pezzi di tessuto dalla superficie corneale per rimodellare e ottenere una chiara visione senza occhiali o contatto. Per rimodellare la cornea nel modo giusto, lavorando per una migliore messa a fuoco luce nell’occhio e sulla retina, fornendo una visione più chiara di prima. Le persone con miopia, astigmatismo e ipermetropia possono beneficiare di PRK. In pazienti con miopia, la lente è troppo ripido appiattire la cornea, anche il laser ad eccimeri può correggere l’astigmatismo, per rompere cornea irregolare in modo normale.

Prima di Chirurgia 

Se state pensando di PRK, il primo passo è quello di scegliere un chirurgo di provata competenza e membro attivo di un College of Surgeons nel vostro paese. Il medico farà un esame approfondito dei tuoi occhi per determinare esattamente che tipo di correzione della vista è necessario e quanto bisogno di ablazione laser. topografia corneale è di vitale importanza; attraverso il quale le fotografie sono prese dell’occhio e crea una sorta di „mappa“ della cornea. Nessuno ha una cornea perfettamente arrotondata, e il topografo mostrerà le irregolarità corneali e la planarità pendio che il chirurgo deve essere corretto con il laser ad eccimeri. Dovrebbe anche essere praticata una Pachimetria è un test che misura lo spessore della cornea, cioè la distanza dalla superficie frontale o posteriore superficie epiteliale o all’endotelio il. Si dovrà sottoporsi a una serie di prove di laboratorio per conoscere la loro condizione di salute e di analizzare la fattibilità di un intervento chirurgico. Alcune condizioni possono squalificare come candidato completamente PRK, altri possono significare un rinvio della procedura di particolare attenzione.

Durante l’intervento chirurgico 

PRK è una procedura rapida e ambulatoriale; si va fuori a piedi il centro di chirurgia. In realtà, l’intervento chirurgico di solito richiede meno di un minuto, e sarete svegli tutto il tempo. Raramente, il medico vi darà un sedativo orale mite. La maggior parte delle persone non si sentono dolore durante PRK. I suoi occhi sono l’unica anestetizzati con gocce speciali. Dopo l’anestesia, l’occhio è posizionata direttamente sotto il laser. (Un occhio è azionata alla volta.) Un tipo di fermo è posto sopra l’occhio per mantenere le palpebre normalmente aperto, questo non è scomodo. Il medico utilizza un computer per regolare il laser per la tua ricetta. Vi verrà richiesto di mettere a fuoco lo sguardo su un raggio di luce per un breve periodo di tempo, mentre il medico che l’occhio vede attraverso un microscopio per assicurarsi che rimanga nella posizione corretta, mentre il laser emette impulsi di luce per la cornea che elimina imperfezioni nella cornea. E ‚importante mantenere fisso che fissa quel raggio di luce al fine di ottenere i migliori risultati sembrano. La macchina laser farà un suono costante, mentre gli impulsi laser si stanno verificando, e può sentire un odore acidulo durante la rimozione dei tessuti. Non ti preoccupare, è normale. Dopo l’intervento chirurgico è completa, sarà posta lenti a contatto morbide per un periodo non superiore a cinque o sei giorni per aiutare la rigenerazione dei tessuti e protezione, che verrà rimosso al termine del periodo indicato. La maggiore correzione di necessità, più lungo è l’intervento chirurgico sarà. Il medico può prescrivere farmaci per il dolore post-operatorio, ma molte persone si sentono più di un leggero fastidio al modo basurilla nell’occhio. Egli prescrivere antibiotici anche-infiammatori collirio e per prevenire l’infezione. Il chirurgo ha il pieno controllo del laser e può disattivare in qualsiasi momento. Dopo la procedura è finita, si riposi per un po ‚. Non vi è alcun pericolo di intervenire entrambi gli occhi in una sessione, anche se molte persone preferiscono lo spazio per interventi chirurgici. Che sarà una decisione da prendere, in consultazione con il medico.

Dopo PRK 

Come con qualsiasi tipo di chirurgia oculare, è importante seguire le istruzioni del medico alla lettera. Ottenere un riposo adeguato, e seguire le prescrizioni che il medico dice, e chiamare immediatamente il medico se si sospetta eventuali problemi.

Che cosa succede dopo l’intervento chirurgico può influenzare la visione tanto quanto l’intervento stesso? Subito dopo PRK, e dopo un po ‚di riposo, si può poi tornare a casa (qualcuno deve guidare). A casa, si dovrebbe riposare per almeno un paio d’ore. Si può essere in grado di andare al lavoro il giorno successivo, ma molti medici consigliano un paio di giorni di riposo. Inoltre non è raccomandato di eseguire un intenso esercizio fisico per un massimo di una settimana, dal momento che questo può traumatizzare l’occhio e influenzare la guarigione.

Evitare di strofinarsi gli occhi o il vostro (Il medico le dirà per quanto tempo). In realtà, vi sarà esaminato quasi ogni giorno per garantire che l’epitelio guarisce correttamente. Si può essere prescritto morbida protezione delle lenti a contatto, gocce antibiotiche per alcuni giorni, e l’applicazione di gocce anti-infiammatori per diverse settimane. La maggior parte delle persone a raggiungere una migliore visione 20/20 o PRK (anche nel caso di LASIK). Alcuni possono raggiungere solo 20/40 o non di più. In realtà, 20/40 visione è piuttosto buona. Nella maggior parte degli Stati Uniti e di altri paesi, è abbastanza buono per guidare. Alcuni pazienti hanno bisogno di occhiali o lenti a contatto dopo la correzione laser visione, anche se il loro livello di prescrizione sarà molto inferiore rispetto a prima. complicanze postoperatorie possono includere infezioni e / o di notte abbagliamento (aloni che sono più evidenti quando si visualizzano le luci durante la notte, come durante la guida).

Anche se si vede perfettamente dopo la chirurgia dell’occhio del laser, potrebbe essere necessario usare lenti bifocali o lenti a contatto una volta raggiunta l’età di 40 anni. Questo perché la lente dell’occhio si indurisce con l’età, si tratta di una condizione chiamata presbiopia. La vostra visione distanza sarà probabilmente rimane accettabile, ma guardando da vicino sarà più difficile. Tuttavia, i ricercatori stanno studiando modi per correggere la presbiopia chirurgicamente. Quindi è possibile che si può essere trattati con questa procedura, in futuro, una volta che l’approvazione della FDA. Tutti questi sono importanti per discutere con il chirurgo prima di decidere questioni di chirurgia.
Di U.S. Navy photo by Mass Communication Specialist 2nd Class Chad A. Bascom – Quest’opera è stata rilasciata dalla Marina Militare degli Stati Uniti d’America con codice di identificazione 100217-N-7032B-023.Questo tag non indica lo status del copyright dell’opera ad esso associato. È quindi richiesto un normale tag di copyright. Vedi Commons:Licenze per maggiori informazioni.বাংলা | Deutsch | English | español | euskara | فارسی | français | italiano | 日本語 | 한국어 | македонски | മലയാളം | Plattdüütsch | Nederlands | polski | português | Türkçe | українська | 中文 | 中文(简体)‎ | +/−, Pubblico dominio, Collegamento