Menu

Presbiopia

13. Januar 2017 - Sanità
Presbiopia

La presbiopia (i greci ‚vecchio‘ πρέσβυς), noto anche come lungimiranza , è un difetto dell’occhio associato con l’età che di solito si verifica tra 40-45 anni e provoca difficoltà a vedere da vicino. E ‚a causa della ridotta potenza di alloggio dell’occhio che provoca diminuita capacità di concentrarsi su oggetti vicini.

Fisiopatologia

La luce da un oggetto distante e uno stretto rapporto con lo stesso punto della retina per variazione della curvatura della lente (alloggio). Per l’immagine di un oggetto osservato da vicino è tagliente, è necessario che la curva della lente in modo che possa convergere i raggi di luce e concentrarsi sulla retina. Nel corso degli anni, il cristallino perde la sua plasticità, e quindi il suo potere di piegare.

La presbiopia è il risultato della perdita della capacità di alloggio del dell’occhio , che si verifica tra la popolazione di età compresa tra 40 anni. Sistemazione è la capacità che ci permette di vedere oggetti vicini chiaramente l‘ scapito della funzione del muscolo ciliare che cambia la forma della lente e aumenta il potere ottico dell’occhio. funzione muscolare ciliare dipende sul grado di stimolazione parasimpatica dei recettori muscarinici. Bambino occhio umano ha la capacità di spostare il focus di oggetti distanti per altri nelle vicinanze, a brevissima distanza di circa 5 cm, grazie al suo grande potere di alloggio, di circa 20 diottrie. Tuttavia , da 40 anni, questa capacità è diminuita solo tra 3 o 4 diottrie, e ha continuato a diminuire fino a 65 anni, questo impedisce testi di lettura situati a distanze brevi, che sono sfocati e sfocate, il soggetto ha bisogno di allontanarsi il testo in modo che si può vedere chiaramente, ma così facendo non può fare fuori le lettere e occhiali da lettura accurata e la visione a brevi distanze. 1

Alcune persone più di 50 possono leggere, senza l‘ ausilio di occhiali, di solito è perché hanno un certo grado di miopia o astigmatismo miopico, o che stanno sviluppando una cataratta che altera la forma della lente , che permette paradossalmente li a vedere vicino senza lenti. 1

Quadro clinico 

I sintomi compaiono circa 45 anni e di progresso per 60 circa. Sono costituiti da una crescente difficoltà per una visione nitida degli oggetti vicini.

La lettura è sempre più difficile e istintivamente le braccia sono estese per scongiurare testi (un effetto noto come “ lunghe braccia sindrome „) ad una distanza superiore a 33 cm in modo che essi possano leggere chiaramente. A quella distanza molti personaggi sono troppo per essere facilmente determinato .

I sintomi sono accentuati nelle condizioni di luce bassa e alla fine della giornata.

Trattamento